Pizza di Pasqua

Fonte: Una wedding planner ai fornelli

 

Ingredienti

 Per la biga

  • 100 gr di farina Manitoba Alta Pasticceria Molini Pizzuti
  • 100 ml acqua tiepida
  • 5 gr di lievito di birra
  • 1 cucchiaino di zucchero

Per l’impasto

  • 350 gr di farina Manitoba Alta Pasticceria Molini Pizzuti
  • 3 uova
  • 50 ml di olio extravergine di oliva
  • 30 gr di strutto
  • sale, pepe
  • 100 gr di stracchino
  • 10 pomodori secchi
  • 50 gr di pecorino grattugiato
  • 50 gr di scamorza

Tipo farina

Farina Alta pasticceria

Procedimento

Innanzitutto prepariamo la biga

Come ben sai io non amo utilizzare molto lievito, ho preparato la biga alle 10 e sfornato la pizza alle 16 o giù di lì; la ricetta originale prevedeva più lievito se avrai bisogno di una lievitazione più veloce potrai aumentare le dosi oppure preparare la biga la sera e farla lievitare tutta la notte. Per la biga sciogliamo il lievito nell’acqua, in un altro recipiente mettiamo la farina con lo zucchero ed aggiungiamo pian piano l’acqua con il lievito. Amalgamiamo bene il tutto e mettiamolo a lievitare per circa 1 ora, il tempo che l’impasto sarà raddoppiato.Quando la nostra biga sarà raddoppiata mettiamo in planetaria, o in una ciotola, la farina, il sale,il pepe, il pecorino, lo stracchino e la scamorza e i pomodori secchi tagliati in piccoli pezzettini. Aggiungiamo al composto l’olio e lo strutto.Amalgamiamo questo composto ed aggiungiamo pian piano le uova, ricordiamo di metterne una alla volta. Quando avremo il nostro impasto aggiungiamo la biga e continuiamo a lavorare.Lavoriamo ancora l’impasto per un paio di minuti e mettiamolo su un piano da lavoro. Se necessario aggiungiamo altra farina e lavoriamo l’impasto con le mani fino ad avere un panetto liscio e sodo.
La lavorazione a mano è importante innanzitutto perché da forza all’impasto e poi perché bisogna dare una forma rotonda alla nostra pizza altrimenti si sformerà in cottura.
A questo punto mettiamo la nostra pizza nello stampo da panettone e mettiamola a lievitare coperta con uno strofinaccio fino a che l’impasto raggiungerà la sommità dello stampo.Per un’ottima lievitazione deve arrivare ad 1 cm sotto la fine dello stampo. Quando la nostra pizza sarà lievitata accendiamo il forno a 180°, in funzione statica è preferibile, e cuociamola per almeno 40/45 minuti. Qualora la calotta dovesse prendere troppo colore mettiamo un foglio di carta alluminio in modo tale da proteggerla ed evitare che si bruci. Per verificare la cottura, come al solito, buchiamo con uno stuzzicadenti e verifichiamo che estraendolo, il composto che si attaccherà allo stuzzicadenti, risulti asciutto, in caso contrario proseguiamo la cottura fino a che io composto non sia asciutto.
Terminata al cottura estraiamo la nostra pizza di formaggi dal forno e lasciamola riposare almeno 30 minuti prima del taglio.